Sunrise domini .eu

Il Sunrise Period e la pre-registrazione dei domini .eu.

  •  Dominiando

Sunrise domini .eu

Per i Registrar andiamo a definire il Sunrise Period, che è un periodo di 4 mesi composto da due fasi ognuna di due mesi, che rappresenta il lancio della registrazione dei domini europei.

La prima fase durerà due mesi (dal 7 dicembre al 6 Febbraio 2006) e solo i titolari di diritti pregressi quali:

  • marchi registrati, sia nazionali che comunitari
  • indicazioni o designazioni geografiche di origine

saranno ammessi a richiedere un nome a dominio .EU

La seconda fase durerà altri due mesi (dal 7 febbraio 2006 al 6 Aprile 2006) e sarà volta a proteggere i titolari di diritti pregressi "minori" quali:

  • marchi non registrati
  • nomi di aziende e famiglie
  • titoli di un certo rilievo di opere letterarie ed artistiche

La regolamentazione Comunitaria consente al Registrar accreditato di accettare richieste di pre-registrazione e di sottoporle poi nel periodo adeguato a seconda che siano richieste sulla base di diritti pregressi o meno, in ordine cronologico.

Questo significa, nella pratica, che è lecito accettare più richieste per nomi a dominio identici, sia che queste siano eseguite sulla base di un marchio registrato sia che non lo siano.

Questo perchè, nel caso del marchio registrato, qualora vi fosse una coda, la valutazione dell'assegnazione non è affidata nè al Registrar, nè al Registro EurID, ma ad un'ente valutatore (e validatore) esterno: PriceWaterHouseCoopers.

Supponendo quindi la coesistenza di richiesta due nomi a dominio identici, basati su un marchio registrato: sarà dapprima richiesto al primo in ordine cronologico di presentare entro 40 giorni documentazione attestante la titolarità del marchio.
Qualora la documentazione non pervenisse o non fosse idonea, la stessa richiesta sarà effettuata al secondo della lista.

Cosa diversa invece per le richieste di pre-registrazione generiche (quindi non basate su un diritto pregresso) sia perchè saranno sottoposte solo quando il Registro aprirà al pubblico, sia perchè per qualsiasi motivo (non dipendente dal Registrar) la richiesta potrebbe fallire.

Quindi le regole consentono al provider di sottoporre più richieste identiche, indipendentemente che siano fatte dallo stesso soggetto oppure no al Registro.

In questo senso Dominiando ha invece deciso di effettuare un controllo prima di impegnarsi a richiedere la registrazione.

Dominiando infatti accetterà esclusivamente per le registrazioni non basate su diritti pregressi, solo una richiesta per nome a dominio.

La richiesta sarà ritenuta valida solo se pagata entro le 24 ore dall'ordine.

Le novità da Dominiando

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITÀ DI DOMINIANDO?

Iscriviti ora alla nostra newsletter!